28
apr

La Ricetta Classica del Roast Beef

Preparazione: 10 minuti + 40 minuti di cottura

Difficoltà:

Il roast beef, erroneamente chiamato rosbif all’italiana, è un secondo piatto di carne originario dei paesi anglosassoni come l’Inghilterra, l’Irlanda, il Canada e l’Australia. Di che cosa si tratta?

Il roast beef, come dice il nome stesso, è manzo cotto al forno: la sua particolarità consiste nel fatto che all’esterno è rosolato e ben cotto, e spesso ha una crosta croccante, mentre all’interno rimane morbido e quasi al sangue. La ricetta classica del roast beef è semplice e gustosa, da provare assolutamente.

Ingredienti:

  • 1 kg di manzo
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 30 grammi di farina
  • 3 cucchiai di buon vino rosso
  • 2 bicchieri d’acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 pizzico di pepe nero

_Per prima cosa, preriscalda il forno a 200°C in modo da prepararlo per arrostire il manzo. Sistema nel forno anche la teglia che userai: questo è un piccolo trucchetto tramandato nelle famiglie inglesi, in modo che il roast beef risulti bello croccante. Lega poi il manzo con dello spago apposito per alimenti, in modo da dargli una forma regolare.

_Ora mescola la farina, il sale e il pepe e spolvera il manzo con questo composto, soprattutto nelle parti più grasse, che avrai già tamponato in precedenza per eliminare il grasso in eccesso e per far attaccare meglio la farina.

_Metti l’olio extravergine di oliva in una padella antiaderente e fai rosolare la carne fino a che non diventa di un bel marrone intenso: questo richiede circa 5 minuti. Per farla rosolare al meglio, punzecchiala di tanto in tanto con una forchetta.

_In seguito togli il manzo dalla padella e ponilo nella teglia che hai già scaldato: l’ideale è una teglia con all’interno una piccola graticola, oppure puoi preparare sul fondo della teglia uno strato di verdure, a tua discrezione, in modo che il manzo non sia a diretto contatto con la teglia.

_Nel frattempo, metti il vino rosso nella padella (lasciandola ancora sul fuoco) e aggiungi anche un bicchiere d’acqua, lasciando stemperare il tutto per pochi istanti. Ora versa questo sughetto sopra il roast beef, aggiungi un bicchiere d’acqua e fai cuocere la carne nel forno.

_Dopo 15 minuti, abbassa la temperatura a 180°, apri il forno e inumidisci la superficie della carne con un poco d’acqua, oltre ad aggiungere qualche grano di sale grosso. Bagnalo in successione ogni 5 minuti, fino a cottura ultimata: anche in questo caso sarai tu a scegliere se farlo cuocere da 30 a 40 minuti, per ottenere un interno al sangue o più cotto.

_Togli il roast beef cotto dal forno, coprilo con cura con un foglio di carta di alluminio e fallo riposare per circa 15 minuti in un luogo tiepido. Questo piccolo periodo di riposo è essenziale perché i liquidi del roast beef si diffonderanno per tutta la carne, rendendolo davvero delizioso.

Vedi anche:

Tag articolo
4 Commenti a “La Ricetta Classica del Roast Beef”
  • 1 paolo
    14 gennaio 2013 | 18:51

    l’errore nella ricetta è:”Per farla rosolare al meglio, punzecchiala di tanto in tanto con una forchetta”….il rosolare la carne serve proprio per evitare la fuoriuscita dei suoi succhi. Saluti

  • 2 paolo
    16 gennaio 2013 | 18:52

    complimenti per aver tolto la mia critica costruttiva dai commenti alla ricetta. Il roast beef non si punzecchia mai, si perdono i fondamentali liquidi di cottura interni alla carne. saluti

  • 3 Alice
    20 gennaio 2013 | 12:03

    Il tuo commento era in attesa di moderazione, non è stato tolto… Questo consiglio mi è stato dato da una signora inglese che fa il roast beef da 50 anni, probabilmente ci sono diversi metodi di preparazione come con tutto! Saluti.

  • 4 Marco
    5 gennaio 2014 | 09:59

    Penso che le critiche siano costruttive…e come dice Paolo non si punzecchia assolutamente la lombata.. Saluti!

Commenti

Sottoscrivi senza commentare

Annunci
Social
I Blog del Network
Doki Cucina Doki iTech Doki Woman Doki Fun Image Map




Creative Commons License