Sì agli sfizi in vacanza, ma ecco come non ingrassare

Design in cucina: la tazza lavagna per i messaggi mattutini
6 Agosto 2009
Pizza Rustica con la Salsiccetta
8 Agosto 2009
Mostra tutto

Sì agli sfizi in vacanza, ma ecco come non ingrassare

Una ragazza in costume mangia le patatine

Seguire una dieta restrittiva anche durante l’unica settimana di vacanza dell’anno? No, grazie: almeno in quei giorni, è bello lasciarsi andare alle tentazioni e non pensare agli sfizi che ci si concede così volentieri. E poi, dopo aver lavorato tanto duramente per la prova costume, qualche golosità è perfetta per stare bene.

Ma per non tornare dalle vacanze con qualche chilo in più, complici i gelati e gli stuzzichini, ecco alcune utili dritte alimentari. Si tratta di piccoli accorgimenti che salvano la linea ma permettono comunque di eccedere con il cibo.

A colazione

A colazione è permessa frutta locale e di stagione a volontà. Meglio preferirla fresca, piuttosto che sotto forma di succo di frutta, per non perdere l’effetto delle fibre. Bene anche jogurt e cereali, o pane e marmellata, ma anche pane e Nutella.

A pranzo

Carne e pesce sono gli alimenti da preferire, magari grigliati e con un goccio di limone e di olio extravergine di oliva. Come contorno, legumi e verdura condita con spezie e aromi. I carboidrati vanno bene tre volte alla settimana, magari conditi con sughi leggeri nel caso di pasta e riso.

Come dessert non si prende nulla: sapevate che mangiare cibi zuccherati a fine pasto aumenta il tasso d’insulina nel sangue e le calorie si fermano tutte lì? Senza dolce, invece, le calorie del pasto vengono bruciare nel pomeriggio.

A merenda

Lo spuntino del pomeriggio vi permette di cadere in tentazione: due o tre volte a settimana, potete scegliere fra il pane e Nutella, la mousse al cioccolato, la torta di fragole… Insomma, quello che più vi aggrada. Gli altri giorni, invece, preferite tanta frutta fresca.

L’aperitivo

È uno dei momenti più critici: iniziate l’aperitivo con un bicchiere d’acqua e limone, un tè freddo o un succo di pomodoro in modo da attenuare il senso di fame. Concedetevi un solo bicchiere di vino, preferibilmente rosso, ma niente cocktail (troppo zuccherati). Mangiate il formaggio, le verdure, le olive, la frittata; evitate i cibi troppo unti come le cose sott’olio e quelli troppo elaborati (pizzette e salatini, una vera miniera di sale).

A cena

Se avete già fatto l’aperitivo, saltate l’antipasto e scegliete del pesce o della carne accompagnati da verdura e legumi. Evitate i carboidrati e anche il dessert: la vostra linea sarà splendida, e se un giorno esagerate, cercate di limitarvi il giorno successivo saltando i dolci e l’alcool.

[Fonte]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *