4 Motivi Fondamentali per Mangiare Lentamente

Design in Cucina: il Vaso Minimal
3 Settembre 2009
Pizza Dolce alla Nutella
5 Settembre 2009
Mostra tutto

Mangiare lentamente

La filosofia dello slow food, basata sulla preparazione dei pasti con ingredienti di qualità e metodi tradizionali, dovrebbe estendersi anche allo slow eat. Già, perché di questi tempi non va più di moda mangiare lentamente gustando i pasti e gli alimenti, ma sono il fast food e lo stress ad imperare.

“Slow eat” dovrebbe essere il nuovo motto a tavola, e i motivi sono tanti. Sapevi che masticando bene dimagrisci e riduci lo stress? Ecco una lista di quattro ragioni fondamentali per cui ognuno dovrebbe mangiare lentamente, masticando bene i cibi e assaporando il loro gusto.

Mangiare lentamente…

1. Fa Dimagrire Senza Rinunce

Secondo un grandissimo numero di studi alimentari, mangiando lentamente si consumano meno calorie. Gli studiosi sono concordi nel dire che una persona può perdere fino a 9 chili all’anno senza fare niente di diverso e senza mangiare di meno, ma semplicemente mangiano più lentamente.

Il motivo di questo bizzarro fatto? Al cervello servono 20 minuti per trasmetterci il senso di sazietà: se mangiamo più velocemente, continuiamo ad ingerire cibo senza renderci conto del momento in cui siamo pieni. Consumando piano gli alimenti, abbiamo tempo per realizzare di essere sazi.

2. Permette di Assaporare e Gustare il Cibo

Quando si mangia in maniera veloce, spesso non si fa neppure caso al sapore del cibo e si pensa soltanto a riempirsi lo stomaco. Masticando a lungo e concentrandosi sulla lentezza, invece, si è in grado di assaporare ogni alimento nella sua completezza.

Inoltre, è possibile gustare dolci e golosità in porzioni minori, perché il loro gusto viene percepito molto di più. È un fatto da non trascurare: se vogliamo mangiare pizza, patatine e dessert perché sono buoni e hanno un ottimo gusto, che senso ha ingurgitarli velocemente? Molto meglio diminuire le dosi assaporando appieno il gusto, senza fretta, con il piacere di mangiare.

3. Favorisce la Digestione

È molto semplice: se mangi piano, mastichi di più, di conseguenza la tua digestione è migliore. La digestione inizia direttamente nella bocca, quindi più lavoro fai lì, meno sforzo dovrà fare lo stomaco

4. Diminuisce lo Stress e l’Ansia

Ebbene sì: mangiare lentamente può essere un fantastico esercizio antistress. Invece di mangiare pensando alle prossime cose da fare e angosciandosi a proposito di problemi che devono essere risolti, quando si mangia bisognerebbe solo pensare al cibo. E da lì arriva la pace mentale, i pensieri brutti vengono accantonati e il cibo è il vero protagonista del pasto.

[Fonte e Immagine]

2 Comments

  1. Jamirox ha detto:

    Verissimo, concordo al 100%.

    Il grande ipnotista inglese Paul Mckenna, ha creato un metodo di dimagrimento interamente basato su questa regola.

    Ottimo post

    Jamirox

  2. Alice ha detto:

    Ciao Jamirox, grazie per il passaggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *