Marmellata di amarene

Principesse rosa tra i fornelli
3 Luglio 2009
6 alimenti che accelerano il metabolismo
5 Luglio 2009
Mostra tutto

Preparazione: 60 minuti + 3 ore di cottura

Difficoltà:Ricetta facile

Un cestino di amarene rosse

Vicino a casa mia c’è un albero enorme di amarene che appartiene alla mia padrona di casa. Ogni estate, non appena iniziano a maturare, non posso fare a meno di rubacchiarne qualcuna e gustarmela: quel gusto aspro e allo stesso tempo dolce mi fa impazzire.

La mia padrona di casa ha notato questa mia passione e qualche giorno fa mi ha portato un cestino colmo di amarene. Erano belle mature e non volevo rischiare che andassero a male, quindi ho deciso di trasformarle in marmellata. Dopo un pomeriggio di impegno, i miei vasetti di marmellata alle amarene erano pronti: alcuni li terrò per questo inverno, e quando li mangerò penserò ai colori e ai profumi dell’estate.

Ingredienti:

  • 1 kg di amarene
  • 800 grammi di zucchero
  • alcuni vasetti di vetro

Procedimento:

_Lava bene le amarene, poi togli i piccioli e snocciola con grande cura tutte le amarene. È importante rimuovere anche il più piccolo nocciolo, perché non c’è nulla di peggio che trovare un nocciolo sotto i denti quando si mangia pane e marmellata.

_Metti le amarene in una casseruola dai bordi alti e ponila sul fuoco a temperatura media. Aggiungi lentamente lo zucchero, mescolando bene, e poi fai cuocere per circa 3 ore a fuoco basso. Dopo aver terminato la cottura puoi passare tutto nel frullatore se vuoi una marmellata omogenea, se invece preferisci la confettura in pezzi è ottima così.

_In seguito, metti la marmellata ancora calda nei barattoli sterilizzati accuratamente con l’acqua bollente. Riempi i vasetti fino a un centimetro dal bordo circa, chiudi con forza i coperchi e capovolgili su uno strofinaccio tiepido per cinque minuti, in modo da facilitare la chiusura sotto vuoto. Poi raddrizza i barattoli e lasciali raffreddare a temperatura ambiente.

[Immagine]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *