Una Ricetta Alternativa dei Gustosi Pancakes

Io adoro i pancakes: per colazione, per merenda, e magari anche per una cena un po’ particolare. Da quando sono stata in America ho imparato ad apprezzare i pancake classici, quelli tondi e un po’ spessi, da accompagnare con il bacon e le uova oppure da spalmare di burro e marmellata. E vogliamo parlare dei pancakes con lo sciroppo d’acero? Yum, da leccarsi i baffi!

Qualche tempo fa avevo già proposto la ricetta originale dei pancakes americani, ma oggi vorrei proporti una ricetta base alternativa nella quale aggiungiamo un po’ di burro per insaporire i pancakes. Buona preparazione!

Ingredienti:

  • 250 grammi di farina
  • 250 ml di latte
  • 3 uova fresche
  • 70 grammi di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di bicarbonato

Procedimento:

_ Inizia con le uova: separa tuorli e albumi, mettendo i tuorli in una grossa ciotola e lasciando da parte gli albumi per essere montati. Aggiungi ai tuorli la farina, il latte, il sale e il bicarbonato.

_ Fai sciogliere il burro a bagnomaria e aggiungilo al composto di farina, latte e tuorli: poi mescola con cura fino ad ottenere un impasto cremoso e non troppo denso.

_ Monta a neve gli albumi e aggiungili al composto, continuando a mescolare bene. Se ritieni che il composto sia troppo liquido aggiungi un po’ di farina, se è troppo denso aggiungi un po’ di latte: è bene ottenere una via di mezzo, liquido ma non troppo.

_ Metti sul fuoco una padella antiaderente e falla scaldare bene a fuoco vivo. Poi prendi un mestolo, riempilo di composto e versalo al centro della padella, creando un pancake tondo di dimensioni ridotte – unisci i pollici e gli indici delle tue mani per formare un cerchio, la dimensione standard dei pancakes è a grandi linee quella. Altrimenti, puoi utilizzare delle formine apposite per pancake che trovi in commercio.

_ Attendi che la parte sotto sia compatta e poi, con una paletta, gira il pancake dall’altra parte e lascialo dorare. Giralo ancora un paio di volte se lo vuoi più cotto, facendo attenzione a non bruciarlo. Ecco fatto! Termina il composto ripetendo gli stessi gesti (pulisci la paletta ogni tanto, perché potrebbe diventare difficile girare i pancakes con una paletta sporca e incrostata).

Buon appetito!

Ps. Hai realizzato dei pancakes accattivanti? Condividili sul blog The Pancake Project, un interessante progetto per celebrare i pancakes più unici e originali che ci siano! E se cerchi un regalo per gli amanti del pancake, pensa a questa piastra per creare pancakes sorridenti: da non perdere!

1 Comment

  1. caroly ha detto:

    CIao! Io ho trovato una padella per fare pancakes sorridenti su un sito italiano, i miei bambini ne vanno matti! Se vi interessa è qui:
    http://www.goolp.it/prodotti/padella-pancakes-con-sorriso-801

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *