Ricette di Carnevale: la cicerchiata

Preparazione: 45 minuti

Difficoltà:Ricetta di media difficoltà

CicerchiataLa cicerchiata è un dolce tipico del Carnevale, originaria dell’Abruzzo. È molto simile agli struffoli napoletani, i quali  vengono principalmente mangiati a Natale.

Composta da palline fritte, miele e zucchero, la cicerchiata ha un sapore molto dolce e risulta davvero gustosa da mangiare. È proprio il caso di dirlo, una pallina tira l’altra!

Ingredienti:

Per le palline

  • 200 grammi di farina
  • 15 grammi di zucchero
  • 2 uova
  • 15 grammi di burro
  • 1 cucchiaio di vino bianco secco
  • olio di oliva

Per la glassatura

  • 100 grammi di zucchero
  • 100 grammi di miele
  • codette di zucchero colorate

Preparazione:

_Fai sciogliere il burro a fuoco basso. Poi mettilo in una ciotola e aggiungi la farina, lo  zucchero, il vino e le uova. Mescola bene il tutto fino ad ottenere un impasto sodo e denso.

_Con un mattarello spiana l’impasto ad un’altezza di circa 1 centimetro e mezzo. Poi taglia la pasta a listarelle, e infine dividi le listarelle in tocchettini. Dai una forma tondeggiante ai tocchetti di pasta, rendendoli piccole palline della dimensione di una nocciola o un cece.

_Fai scaldare l’olio di oliva, e una volta bollente friggi le palline che hai ottenuto. Poi scolale, e prepara la zucchero e il miele caramellati. Metti lo zucchero in una casseruola, aggiungi dell’acqua e fallo caramellare un attimo; poi aggiungi il miele e mescola bene.

_Sistema le palline fritte sul piatto da portata, mettendole a montagnola: quando miele e zucchero sono dorati e ben sciolti falli colare sul mucchio di palline, ricoprendole del tutto. Infine, decora con le codette colorate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *