In Cucina con Tiziana: Tutti i Segreti dell’Impasto

Design in Cucina: i Vassoi Impilabili
24 Giugno 2010
Dumped! by Meg Wachter
26 Giugno 2010
Mostra tutto
impastare

impastare

La nostra amica Irene ci scrive perchè vuole conoscere i passaggi giusti per realizzare un impasto per pizza D.O.C.

Il vero segreto dell’impasto? E’ prepararlo con Amore!

scrivere letteraCiao Tiziana,

tanti complimenti per la tua rubrica. Cucinare per me è davvero un hobby, quasi tutto mi riesce bene, ho un solo problema: fare l’impasto della pizza!

Mi puoi indicare i vari passaggi per unire al meglio gli ingredienti? Di solito le ricette non specificano tutti i passaggi. Grazie mille, alla prossima,

Irene

in cucina con tizianaCiao Irene,

ti ringrazio per i complimenti! Hai ragione, fare l’impasto della pizza sembra una cosa facilissima, in effetti eseguiti i passaggi giusti si può ottenere una pasta ben lievitata per una pizza D.O.C.

Segui i miei consigli, poi fammi sapere com’è andato l’esperimento.

A presto, Tiziana

Procedimento passo, passo per un Impasto pizza D.O.C.

_ In una tazza piena di acqua tiepida sbriciolare il lievito di birra e scioglierlo mescolando. Aggiungere un cucchiaino di zucchero. Mescolare bene. Lo zucchero serve a dare lo “start” di crescita al lievito.

_ Importante ora è setacciare la farina, in questo modo l’impasto lieviterà più facilmente.

_ Mettere la farina setacciata sul piano di lavoro, disporla a fontana e versarvi all’interno tutta l’acqua e l’olio extravergine di oliva (se la ricetta lo prevede).

_ Mescolare con le dita della mano rivolte verso il basso, cercando di incorporare la farina un po’ alla volta.

_ Quando l’impasto comincia ad ammorbidirsi aggiungere il sale. E’ importante aggiungerlo in questa fase, prima potrebbe fermare la lievitazione.

_ Continuare ad aggiungere la farina fino a quando l’impasto non risulterà liscio ed elastico e non appiccica troppo alle dita. Fare attenzione, però, a non aggiungerne troppa e tener conto che ogni tipo di farina necessita di una quantità di acqua diversa.

_ Ora è il momento di impastare. Utilizzare tutto il palmo della mano e sbattere l’impasto sul piano di lavoro almeno quattro o cinque volte con forza. Queste “sbattute” sono molto importanti perché danno modo all’impasto di crescere, ce ne accorgeremo perché avremo la sensazione che il tutto diventerà meno appiccicoso e si formeranno già dei segni di lievitazione (tipo bolle d’aria nell’impasto).

_ Formare, ora, una palla ed eseguire con un coltello inumidito un taglio a croce.

_ Porre la palla di pasta in una grande ciotola leggermente unta di olio (meglio di ceramica, oppure di plastica) e coprirla con pellicola trasparente.

Scrivici anche tu!

Hai bisogno di una consulenza culinaria o ti servono idee per un piatto da preparare? Usa il form dei contatti per contattarci!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *